News

Dr. OMAR GHIORSI – CURRICULUM VITAE
RICEVE SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

Nei Poliambulatori San Matteo la terapia di igiene dentale viene effettuata da un professionista qualificato e soddisfa i più recenti protocolli operativi redatti dal Ministero della Salute.

Nelle sedute di mantenimento, vi verranno indicate le giuste manovre di igiene domiciliare, consigli su una sana alimentazione che insieme alla programmazione di visite professionali periodiche potranno prevenire gran parte delle problematiche del cavo orale e mantenere il vostro sorriso in ottima salute.

 

ortodonzia

Ortodonzia

Written by:

Dr MAURO MABELLINI
RICEVE  SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

La cura ortodontica è finalizzata al raggiungimento di una nuova posizione dei denti che risponda ad esigenze estetiche e funzionali.
L’ortodonzista è lo specialista in grado di progettare lo spostamento dei denti a partire da una diagnosi individuale (realizzata mediante valutazione clinica, fotografica e l’ausilio radiografico), in base alla quale viene selezionata la tipologia di apparecchiatura ortodontica adatta a conseguire l’obiettivo preposto.
La terapia ortodontica si avvale di diversi dispositivi che, generando forze di trazione/pressione, attuano lo spostamento dei denti.

Apparecchi mobili o rimovibili
Si tratta di apparecchi che il paziente può mettere e togliere in autonomia secondo precise indicazioni terapeutiche.
Sono realizzati in resina acrilica e possono incorporare porzioni metalliche (viti e ganci).

Apparecchi  fissi
Sono costituiti generalmente da attacchi in metallo o ceramica (questi ultimi non visibili) fissati direttamente sugli elementi dentali per mezzo di resina adesiva e collegati fra loro da archi in sottile filo metallico. Questi ultimi sostituiti progressivamente durante la cura dall’ortodonzista, esercitano le trazioni necessarie allo spostamento dei denti. Gli apparecchi fissi possono essere applicati, modellati e rimossi unicamente dall’ortodontista.

Apparecchi  invisibili 
Quando gli attacchi sono fissati sulla parte interna (o linguale) del dente, rendendo l’apparecchio invisibile dall’esterno, si parla di ortodonzia linguale

Mascherine trasparenti INVISIBILI
Riescono a produrre correzioni dando un eccellente risultato ESTETICO  in periodi brevi (3-6 mesi)

 

Woman Measuring Waist

Dr.ssa PROVENZANO LOREDANA
RICEVE  SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

Otorinolaringoiatria è quella branca della medicina e chirurgia che studia e cura sia in campo medico che chirurgico le malattie dell’orecchio e delle vie aeree superiori (naso e seni paranasali, faringe, laringe).

fisioterapia1-500x330

Fisioterapia

Written by:

Dr.ssa SEROTTI NICOLE – CURRICULUM VITAE
RICEVE SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

La fisioterapia si occupa di curare e riabilitare pazienti affetti da patologie o disfunzioni congenite o post traumatiche attraverso terapia  fisica, terapia manuale/manipolativa, massoterapia, terapia posturale, chinesiterapia, terapia occupazionale e altre.

In fisioterapia il paziente viene  accompagnato nel recupero funzionale delle menomazioni e delle disabilità motorie qualunque sia la causa.

medicina estetica

_MG_5526Dr. GRITTI FABIO
RICEVE SU APPUNTAMENTO -  TEL. 030.2585435

 

 

 

Le modalità e il tipo di trattamento, i tempi e le cure post operatorie sono estremamente soggettive. Sarà il medico a proporti quelli più adatti alle tue esigenze e desideri e alle tue caratteristiche fisiche.

 

ab

_MG_5526

Dr. GRITTI FABIO
RICEVE SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

 

 

Fiore all’occhiello dei Poliambulatori San Matteo, la chirurgia Maxillo Facciale si occupa di  traumatismo, malformazioni, infezioni, chirurgia rigenerativa e di problemi estetico-funzionali delle ossa nasali, del cavo orale e facciali. Sarete seguiti in tutte le fasi cliniche, dalla diagnostica, alla scelta della terapia chirurgica indicata con il  successivo assiduo e rigoroso follow-up.

I Poliambulatori San Matteo offrono le più aggiornate tecniche chirurgiche e alla luce delle più recenti acquisizioni scientifiche.

Chi accede alla chirurgia Maxillo Facciale?

Tutti quei pazienti che sono affetti da:

  • Correzioni  post intervento da trattamenti traumatici
  • Deformità nasali in esiti di fratture o post intervento
  • Malformazioni dento-scheletriche
  • Neoformazioni del cavo orale e dei mascellari
  • Atrofia delle ossa mascellari (prelievo di osso autologo endorale ed extraorale in anestesia locale)
  • Trattamenti chirurgici  pre-protesici ed implantologici
  • Patologie dell’articolazione temporo-mandibolare
  • cisti dei mascellari
  • biopsie dei tessuti molli e ghiandole salivari
  • disodontiasi degli elementi dentali
  • trattamento estetico di esiti cicatriziali post intervento (traumatismo e/o sostanze corrosive)
Woman Measuring Waist

Osteopatia

Written by:

Dr. CADEI BATTISTA – CURRICULUM VITAE
RICEVE SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

L’Osteopatia è una scienza della salute che si basa sulla ricerca degli squilibri e delle riduzioni di mobilità delle diverse parti del corpo umano e sulla loro normalizzazione con tecniche manipolative molto precise, con l’obiettivo principale del recupero dell’equilibrio tra le distinte parti per l’ottima funzione generale del corpo. Utilizza una serie di tecniche prettamente manuali e specifiche per alleviare il dolore che deriva da queste disfunzioni, dopo aver valutato il sistema muscolo-scheletrico e cercato le aree meno funzionali di debolezza, squilibrio o di eccessiva tensione. E’ considerata una medicina dolce, sana e naturale che permette di trattare pazienti di qualsiasi età.

 

I SUOI PRINCIPI.

La filosofia osteopatica considera l’uomo come una unità di funzione, nella malattia come in salute tutte le parti del nostro corpo (muscoli, ossa, visceri o i diversi sistemi, circolatorio, nervoso, ecc.) lavorano in armonia per raggiungere e mantenere il benessere psicofisico.

 

COME AGISCE.

Il sistema arterioso e venoso dà nutrimento a tutte le cellule del nostro corpo provvedendo all’eliminazione delle tossine e delle sostanze di rifiuto. L’osteopata attraverso le sue tecniche rimuove gli ostacoli a questo “fiume di vita” (il sangue) permettendo alle forze autoguaritrici del corpo umano di ripristinare lo stato di salute in rapporto all’età ed alla gravità del problema

IL TERMINE OSTEOPATIA.

Fino ad ora si è ignorato il vero significato del termine Osteopatia, che etimologicamente deriva da “Osteon -osso, Pathos-sofferenza”. Questo termine nella sua essenza indica che sia la salute che la malattia dipendono dallo stato di efficienza dell’apparato locomotore. Osteopata, in lingua inglese (Osteo-path) indica colui che agisce terapeuticamente sul corpo umano attraverso “il sentiero” delle ossa.

TECNCHE USATE.

A seconda dell’età e della gravità del problema l’Osteopata applica le tecniche più adatte al caso, che comunque non sono dolorose o invasive per il paziente siano esse strutturali, craniali o viscerali.

 

L’OSTEOPATIA CRANIALE.

È’ un sistema di medicina manuale ideato da William Garner Sutherland in America all’inizio del secolo scorso. In quanto osteopata scoprì che le 26 ossa che compongono il cranio erano intimamente articolate tra loro in modo da permettere un leggero e docile movimento. Egli comprese che questo movimento derivava da una lieve espansione e contrazione ritmica del cervello all’interno la quale è completamente indipendente dai movimenti derivanti dalla respirazione e dalla pulsazione cardiaca. Egli scoprì inoltre che questo movimento non è limitato al cranio, ma è presente e può essere ascoltato in tutto il corpo. Questo movimento sembrò essere essenziale per il mantenimento della salute. Quando il corpo è soggetto ad un trauma, come può succedere ad esempio durante la nascita o per altri lesioni, questo sottile movimento può compromettersi e la salute del corpo può essere disturbata anche in modo molto significativo.

L’OSTEOPATIA SI OCCUPA DI:

  • Lombalgie, cervicalgie, dorsalgie.
  • Colpo di frusta, traumi, distorsioni.
  • Sciatalgie, brachialgie, discopatie.
  • Periartrite, epicondilite, artrosi.
  • Dolori e squilibri muscolari e articolari.
  • Posture scorrette, scoliosi.
  • Problemi respiratori, digestivi, intestinali.
  • Ernia iatale, spasmi viscerali.
  • Ptosi viscerali.
  • Emicranie, cefalee, vertigini.
  • Sinusiti, otiti.
  • Problemi articolazione temporo-mandibolare.
  • Plagiocefalie nei bambini.
  • Problemi di coordinazione e apprendimento nei bambini.
  • Etc…

 

Woman Measuring Waist

Dietologia

Written by:

Dr. SALERNO PAOLO
RICEVE SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

La dietologia è una disciplina che studia tutto ciò che riguarda e comprende la nutrizione, ricercando gli effetti che gli alimenti hanno sul nostro organismo.

Individua inoltre le razioni alimentari più adatte, cercando di assicurare il miglior stato di salute possibile.
Il dietologo inoltre vi aiuterà a formulare  un regime alimentare e stile di vita, adatto alla Vostra situazione, patologica e non , in base a canoni della vostra massa corporea.

psicologia

Psicologia

Written by:

Dr.ssa CLAUDIA GUZZONI
PSICOLOGA PSICOTERAPEUTA
Iscriz. Albo degli Psicologi della Lombardia n.
03 / 10722  

PRIMO colloquio Gratuito

  I colloqui

Svolge colloqui individuali, di coppia e famigliari per problematiche riguardanti bambini, adolescenti e adulti.

Le problematiche affrontate

Si occupa sia di problemi che si manifestano come “individuali” (disagio interiore, disturbi psicosomatici, depressione, ansia, fobie, disturbi alimentari, difficoltà scolastiche, problemi comportamentali di bambini e adolescenti), sia di problemi più specificatamente “relazionali” (conflitti di coppia o famigliari, difficoltà nel rapporto genitori-figli, difficoltà in contesti lavorativi o sociali; difficoltà ad affrontare e superare eventi critici e dolorosi come separazioni, divorzi, malattie, perdita di persone care).

L’approccio teorico

Segue l’approccio sistemico-relazionale, che pone l’attenzione sia sulla persona nella propria dimensione individuale, sia sulle relazioni che fanno parte della sua vita nei diversi contesti.

La consulenza iniziale e la psicoterapia

Il primo colloquio di consulenza è gratuito. La consulenza iniziale (solitamente di 2-3 incontri) termina con un parere e alcune indicazioni sul problema o con la proposta di un percorso psicoterapeutico. L’obiettivo della consulenza e dell’eventuale terapia è aiutare a comprendere e superare il disagio trovando modi nuovi di vedere e affrontare le situazioni difficili e dolorose.

Curvy woman covering herself with her hands

Ginecologia

Written by:

Dr PAGANOTTI CLAUDIO – CURRICULUM VITAE
Dr PERROTTI ARDUINO

RICEVONO SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

LABIOPLASTICA

Le piccole labbra, due pieghe anee  d’aspetto mucoso  poste ralmente all’apertura vaginale, eralmente  non  sono  visibili, qualche volta sporgono dalla sura vulvare, in maniera più o no prominente. Tale ipertrofia delle piccole labbra, generalmente è d’origine congenita, pertanto assicurare la donna, ma anche i suoi parenti, che si tratta solo di una particolarità anatomica. Nella maggior parte dei casi è asintomatica, ma certe volte provoca dolori durante i rapporti sessuali (ad es. nella penetrazione il piccolo labbro esuberante ostacola l’introduzione del pene), irritazioni durante attività sportive (ad es. ciclismo, ippica, motociclismo) o l’uso d’abiti particolarmente attillati, senza infine tralasciare il disagio psicologico.

L’intervento ha come obiettivo la scomparsa di questi disagi, dovuti a piccole labbra troppo prominenti o cadenti. Dura circa 20 minuti, prevede la rimozione del tessuto esuberante fino ad ottenere un’armonia di dimensioni e forma tra le diverse parti intime. Di solito è praticato in anestesia generale e il ritorno a casa avviene il giorno dopo l’intervento. La zona è medicata e, dopo 3-4 giorni, è controllato il processo di guarigione. Le suture, realizzate con filo chirurgico riassorbibile, a base di acido ialuronico, scompaiono dopo 2-3 settimane, senza lasciare segni evidenti. Un gonfiore, talora fastidioso, e piccoli lividi possono essere visibili per 7-10 giorni. È apprezzabile una scrupolosa igiene intima per favorire la cicatrizzazione, senza correre rischi di infezioni considerando l’umidità costante della zona. Sono sconsigliate per 2-3 settimane le attività sportive, come andare in bicicletta. I rapporti sessuali, infine, possono essere ripresi dopo 4-6 settimane.

La durata del risultato dell’intervento è permanente, senza subire grosse variazioni nel tempo. I possibili rischi (oltre a quelli legati all’anestesia) sono le infezioni, gli ematomi, la ritardata guarigione della ferita, il dolore persistente, le aspettative non realistiche.

RIVERGINATION

L’imene ripristinato La rivergination è una pratica antica di secoli, ma spesso marginalizzata o ignorata. Già nel 1100 Trotula de Ruggiero, dottoressa della Scuola Medica Salernitana, descriveva  alcune  procedure  per  ripristinare l’imene. Una di queste era di preparare una decozione di erbe con puleggio e calaminta, aggiungere zucchero, allume, bianco dell’uovo e farne una lavanda per sottoporre a ripetute abluzioni le “pudenda” prima dell’amplesso. L’obiettivo era di edemizzare o congestionare l’ostio vulvare, in modo da restringere l’aditus e quindi dare all’amplesso la sensazione della prima volta.
Imene o Imeneo, dal greco Hymenaios, significa fiore della verginità delle fanciulle. Era un dio greco, figlio di Afrodite e Dioniso, che proteggeva il rito del matrimonio. Secondo una leggenda  camminava  alla  testa  del  corteo nuziale e avrebbe perso la voce o la vita cantando alle nozze di Dioniso.

 L’intervento chirurgico

Oggi l’intervento di rivergination è particolarmente richiesto da donne immigrate musulmane che, per ragioni culturali o religiose, hanno necessità di arrivare vergini al matrimonio, ma anche da donne occidentali per un generale ringiovanimento dei genitali o per un desiderio di una seconda “prima volta”. Altre motivazioni sono quelle quando i genitori richiedono la riparazione dell’imene della figlia perché rotto in seguito a un trauma accidentale o la ricostruzione perché nata senza imene. In casi selezionati la richiesta è di tipo psicologico per recuperare un’integrità violata senza un consenso  consapevole.  L’obiettivo  della  rivergination è di ottenere la sensazione di verginità anatomica. I frammenti imenali sono riavvicinati mediante suture, con filo riassorbibile (imenorrafia). Se i residui imenali sono insufficienti è impiegata una piccola porzione della mucosa va- ginale (imenoplastica). L’operazione è eseguibile in regime day-hospital, in anestesia locale  o  generale  e  dura  circa 30-60  minuti.  In  realtà,  l’imene una volta lacerato, non può essere veramente ricostruito: quello che si può fare è ridurre l’anello imenale. Così come non c’è sempre sanguinamene nella rottura dell’imene originale è possibile che non ci sia anche dopo l’intervento.

Comunque è bene rilevare che si tratta di un’operazione, con i suoi rischi e complicanze (ematomi, infezioni, difficoltà a cicatrizzare, eccessivo restringimento). La guarigione avviene nel giro di qualche settimana, quando i fili di sutura sono riassorbiti. Il ritorno alle attività quotidiane, compreso il lavoro, in genere avviene il giorno successivo. La ripresa dei rapporti sessuali dopo un mese. Le alternative In Egitto, è in voga un sapone con effetto astringente, in grado di dare la sensazione di una membrana imenale integra: il “verginity soap”. In India, una crema vaginale a base di sostanze naturali con proprietà astringenti, vasodilatanti e antiossidanti, che restituisce la verginità: la “18again”.

dermatologia

Dermatologia

Written by:

Dr.ssa GHIDINI ALESSANDRA
Dr. GRAIFEMBERGHI SEVERO
RICEVONO SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

Disciplina che studia e tratta le malattia della cute, unghie, capelli ma anche le malattie sessualmente trasmesse sia dall’uomo che dalla donna.

  • Chirurgia Ablativa e non ablativa
  • Chirurgia Dermatologica
  • Mappatura Nei – programma di controllo precoce per la comparsa di nuovi nei a rischio di sviluppo tumori (melanoma maligno)
Asclepius & Justice scale

Dr. DAMONTI MARCO medico chirurgo specialista in chirurgia Ortopedica


RICEVE SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

La medicina legale è la branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della cura delle malattie provocate dalla esposizione ai rischi dovuti all’attività lavorativa o presenti nei luoghi di lavoro.

L’obiettivo della  medicina legale è di salvaguardare la salute e sicurezza del lavoratore  negli ambienti di lavoro, di prevenire malattie professionale e di evitare ogni tipo di infortunio sul posto di lavoro, ovvero  migliorare il benessere psicofisico e sociale dei lavoratori di tutte le professioni.

SERVIZI PER L’UTENTE:

  • Valutazione del danno in seguito a infortunistica della strada/infortunistica privata;
  • Parere in tema di quantificazione del danno biologico in ambito di responsabilità civile;
  • Consulenza e valutazione del danno in casi di responsabilità professionale sanitaria;
Woman Measuring Waist

Dr.ssa REGHENZI STEFANIA
Dr. OLIVARI GIORGIO
Dr. CUSTURERI FORTUNATO

RICEVONO SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

MEDICINA DEL LAVORO con l’ausilio dell’AMBULATORIO MEDICO MOBILE;

IGIENE E SICUREZZA AZIENDALE:

  • Check-up aziendale
  • Ausilio unità mobile
  • Nomina del Responsabile Esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP Esterno)
  • Consulenza Tecnica al Responsabile Interno del Servizio di Prevenzione e Protezione
  • Stesura del Documento di Valutazione dei Rischi
  • Aggiornamento del Documento di Valutazione Rischi per variazioni intervenute in ambito aziendale
  • Stesura del Documento di Valutazione del Rischio chimico
  • Stesura del Documento di Valutazione del Rischio incendio
  • Stesura del Piano di Emergenza
  • Stesura del Piano Operativo di Sicurezza “POS”
  • Verifica della corretta Gestione degli Appalti
  • Valutazione delle Atmosfere Esplosive in ambiente di lavoro – ATEX
  • Valutazione del livello di esposizione dei lavoratori alle Vibrazioni Meccaniche
  • Indagine Fonometrica per la Valutazione dell’esposizione dei lavoratori al Rischio rumore
  • Valutazione rischio stress lavoro correlato
  • Valutazione rischio movimentazione manuale dei carichi
  • Valutazione rischio movimenti ripetitivi
  • Campionamenti ambientali in ambiente di lavoro (polveri totali, polveri di legno, IPA, COV, aldeidi)
  • Stesura del manuale HACCP
  • Corsi di Formazione generale e specifica (durata 8, 12 e 16 ore) e relativi aggiornamenti.
  • Corso di Formazione per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) che coincide con il Datore di Lavoro
  • Corso di Formazione per gli Addetti alla Squadra Antincendio (Rischio Basso/Rischio Medio)
  • Corso di Formazione per gli Addetti alla Squadra di Pronto Soccorso (Corsi di 12 o 16 ore)
  • Corso di Formazione di richiamo triennale della parte pratica per gli Addetti alla Squadra di Pronto Soccorso (Corso di 4 ore o 6 ore)
  • Corso preposti
  • Corso di Formazione per Addetti all’utilizzo di carrelli elevatori
  • Corso HACCP di Formazione per Addetti alla somministrazione, alla gestione ed alla manipolazione di alimenti


AMBIENTE E RIFIUTI – EMISSIONI
;

  • Consulenza in materia di ambiente
  • Pratiche per richiedere AUA (Autorizzazione unica ambientale)
  • Pratiche per autorizzazione alle emissioni in atmosfera
  • Analisi delle emissioni in atmosfera (polveri totali, IPA, COV, aldeidi, metalli)
  • Pratiche per autorizzazione alle acque di scarico
  • Analisi delle acqua di scarico
  • Pratiche per la gestione dei rifiuti (MUD e SISTRI)


CERTIFICAZIONI DI QUALITA’;

CORSI DI FORMAZIONE;

AMBULATORI MEDICI SPECIALISTICI.

 

SORVEGLIANZA SANITARIA

  • sopralluogo aziendale – studio ciclo produttivo – studio schede tecniche prodotti in uso – studio DVR ex art. 25 dl.gs 81/08
  • redazione programma sorveglianza sanitaria ex art 25 dl.gs 81/08
  • organizzazione sorveglianza sanitaria presso sede aziendale e/o presso nostra sede
  • effettuazione controlli sanitari preventivi (assunzione, cambio mansione, rientro malattia/infortunio, follow up, legittimo sospetto, etc) ex art 41 dl.gs
  • effettuazione accertamenti sanitari periodici secondo programma sorveglianza da parte di personale tecnico/infermieristico ex art 41 dl.gs 81/08
  • effettuazione visite mediche periodiche con contestuale consegna e spiegazione accertamenti sanitari individuali ai singoli lavoratori
  • istituzione/aggiornamento cartella sanitaria e di rischio per singolo lavoratore ex art 25 dl.gs 81/08 con custodia del materiale sanitario presso sede a aziendale o nostra sede con salvaguardia del segreto professionale
  • redazione giudizio di idoneità alla mansione per singolo lavoratore con spiegazione di eventuali limitazioni e contestuale firma del documento da parte del lavoratore ex art 41 dl.gs 41/08
  • relazione sanitaria conclusiva da allegare al verbale di riunione annuale ex art 35 dl.gs 81/08
  • trasmissione relazione sanitaria annuale all’INAIL ex art 40 dl.gs 81/08
  • partecipazione incontri periodici inerenti igiene e sicurezza del lavoro
  • partecipazione all’organizzazione del servizio di primo soccorso
  • partecipazione incontri di informazione/formazione lavoratori secondo proprie competenze

 

 

Woman Measuring Waist
heart and stethoscope

Cardiologia

Written by:

Dr. OLIVARI GIORGIO
RICEVE SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

La cardiologia è una branca della medicina che si occupa dello studio, della diagnosi e della cura (farmacologica e/o invasiva) delle malattie cardiovascolari acquisite o congenite. Chi si occupa di tale branca della medicina, come medico specialista, viene chiamato cardiologo.

La cardiologia è una disciplina che negli anni più recenti si è molto evoluta e al suo interno si sono sviluppate specialità come l’emodinamica e l’elettrofisiologia.

Va inoltre segnalato che il miglioramento terapeutico medico e chirurgico delle cardiopatie congenite ha permesso la sopravvivenza di numerosi bambini che, diventati adulti, hanno determinato il crearsi di una nuova branca della cardiologia dedicata ai cardiopatici congeniti adulti.

Oltre che della cura delle malattie cardiovascolari, scompenso cardiaco, anomalie del ritmo, il cardiologo si occupa della prevenzione cardiovascolare e della riabilitazione del paziente sottoposto ad intervento di rivascolarizzazione sia esso cardiochirurgico, che di angioplastica percutanea.

Le malattie cardiovascolari sono ancora la prima causa di morte al mondo (50% del totale dei paesi sviluppati e 25% nei paesi in via di sviluppo). Fra le malattie cardiache più diffuse ritroviamo l’angina stabile da sforzo, l’angina instabile e l’infarto del miocardio

ortopedia

Ortopedia

Written by:

Dr. CARBONE GUIDO
Dr. DAMONTI MARCO

RICEVONO SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

L’ortopedia è la disciplina medica che studia l’apparato locomotore. Essa include in particolare la chirurgia ortopedica, ovvero il trattamento chirurgico delle relative affezioni.

I medici ortopedici (chiamati semplicemente “ortopedici”) sono specializzati nella diagnosi e nel trattamento dei problemi del sistema muscolo-scheletrico. Esso comprende: ossa, articolazioni, legamenti, tendini, muscoli e nervi.

L’attuale ambito d’azione dell’ortopedia comprende la prevenzione e cura delle malformazioni congenite e acquisite dell’apparato locomotore, la diagnostica e la terapia di malattie che hanno localizzazione negli organi di sostegno e movimento, cioè colonna vertebrale e arti e la traumatologia.

Gli ortopedici che collaborano con i Poliambulatori San Matteo offrono anche un servizio di consulenza per esiti da traumi per incidenti stradali e non.

Woman Measuring Waist

Dr. SPAMPINATO LUCA
RICEVE SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

L’odontoiatria è quella branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia medica e chirurgica delle patologie che colpiscono denti, gengive, ossa mascellari (mascellare superiore e inferiore o mandibola), articolazioni temporo-mandibolari (ATM), ghiandole salivari, tessuti neuro-muscolari e mucose orali.

Il servizio di Odontoiatria, grazie alla completa integrazione e all’elevata specializzazione dei suoi medici, è in grado di offrire un’attività completa per la prevenzione e la cura di tutti i disturbi del cavo orale.

 

• Prevenzione e igiene orale
• Restaurativa dentale
• Terapia protesica fissa e mobile
• Implantologia ossea tradizionale
• Implantologia ossea con carico immediato protesico entro le 24H
• Odontoiatria infantile
• Ortodonzia
• Terapia parodentale
• Chirurgia orale
• Odontoiatria estetica