Dr.ssa REGHENZI STEFANIA
Dr. OLIVARI GIORGIO
Dr. CUSTURERI FORTUNATO

RICEVONO SU APPUNTAMENTO – TEL. 030.2585435

 

MEDICINA DEL LAVORO con l’ausilio dell’AMBULATORIO MEDICO MOBILE;

IGIENE E SICUREZZA AZIENDALE:

  • Check-up aziendale
  • Ausilio unità mobile
  • Nomina del Responsabile Esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP Esterno)
  • Consulenza Tecnica al Responsabile Interno del Servizio di Prevenzione e Protezione
  • Stesura del Documento di Valutazione dei Rischi
  • Aggiornamento del Documento di Valutazione Rischi per variazioni intervenute in ambito aziendale
  • Stesura del Documento di Valutazione del Rischio chimico
  • Stesura del Documento di Valutazione del Rischio incendio
  • Stesura del Piano di Emergenza
  • Stesura del Piano Operativo di Sicurezza “POS”
  • Verifica della corretta Gestione degli Appalti
  • Valutazione delle Atmosfere Esplosive in ambiente di lavoro – ATEX
  • Valutazione del livello di esposizione dei lavoratori alle Vibrazioni Meccaniche
  • Indagine Fonometrica per la Valutazione dell’esposizione dei lavoratori al Rischio rumore
  • Valutazione rischio stress lavoro correlato
  • Valutazione rischio movimentazione manuale dei carichi
  • Valutazione rischio movimenti ripetitivi
  • Campionamenti ambientali in ambiente di lavoro (polveri totali, polveri di legno, IPA, COV, aldeidi)
  • Stesura del manuale HACCP
  • Corsi di Formazione generale e specifica (durata 8, 12 e 16 ore) e relativi aggiornamenti.
  • Corso di Formazione per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) che coincide con il Datore di Lavoro
  • Corso di Formazione per gli Addetti alla Squadra Antincendio (Rischio Basso/Rischio Medio)
  • Corso di Formazione per gli Addetti alla Squadra di Pronto Soccorso (Corsi di 12 o 16 ore)
  • Corso di Formazione di richiamo triennale della parte pratica per gli Addetti alla Squadra di Pronto Soccorso (Corso di 4 ore o 6 ore)
  • Corso preposti
  • Corso di Formazione per Addetti all’utilizzo di carrelli elevatori
  • Corso HACCP di Formazione per Addetti alla somministrazione, alla gestione ed alla manipolazione di alimenti


AMBIENTE E RIFIUTI – EMISSIONI
;

  • Consulenza in materia di ambiente
  • Pratiche per richiedere AUA (Autorizzazione unica ambientale)
  • Pratiche per autorizzazione alle emissioni in atmosfera
  • Analisi delle emissioni in atmosfera (polveri totali, IPA, COV, aldeidi, metalli)
  • Pratiche per autorizzazione alle acque di scarico
  • Analisi delle acqua di scarico
  • Pratiche per la gestione dei rifiuti (MUD e SISTRI)


CERTIFICAZIONI DI QUALITA’;

CORSI DI FORMAZIONE;

AMBULATORI MEDICI SPECIALISTICI.

 

SORVEGLIANZA SANITARIA

  • sopralluogo aziendale – studio ciclo produttivo – studio schede tecniche prodotti in uso – studio DVR ex art. 25 dl.gs 81/08
  • redazione programma sorveglianza sanitaria ex art 25 dl.gs 81/08
  • organizzazione sorveglianza sanitaria presso sede aziendale e/o presso nostra sede
  • effettuazione controlli sanitari preventivi (assunzione, cambio mansione, rientro malattia/infortunio, follow up, legittimo sospetto, etc) ex art 41 dl.gs
  • effettuazione accertamenti sanitari periodici secondo programma sorveglianza da parte di personale tecnico/infermieristico ex art 41 dl.gs 81/08
  • effettuazione visite mediche periodiche con contestuale consegna e spiegazione accertamenti sanitari individuali ai singoli lavoratori
  • istituzione/aggiornamento cartella sanitaria e di rischio per singolo lavoratore ex art 25 dl.gs 81/08 con custodia del materiale sanitario presso sede a aziendale o nostra sede con salvaguardia del segreto professionale
  • redazione giudizio di idoneità alla mansione per singolo lavoratore con spiegazione di eventuali limitazioni e contestuale firma del documento da parte del lavoratore ex art 41 dl.gs 41/08
  • relazione sanitaria conclusiva da allegare al verbale di riunione annuale ex art 35 dl.gs 81/08
  • trasmissione relazione sanitaria annuale all’INAIL ex art 40 dl.gs 81/08
  • partecipazione incontri periodici inerenti igiene e sicurezza del lavoro
  • partecipazione all’organizzazione del servizio di primo soccorso
  • partecipazione incontri di informazione/formazione lavoratori secondo proprie competenze